Avvocati
Assicurati
    Home
Le Polizze
Le Convenzioni
Cose da Sapere
Polizza professionale: requisiti minimi
E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Giustizia 22 settembre 2016, che stabilisce le condizioni essenziali ed i massimali minimi delle polizze assicurative a copertura della responsabilità civile e degli infortuni derivanti dall'esercizio dell'attività forense ( G.U. n. 238 dell'11 novembre 2016).
Il decreto entrerà in vigore tra un anno (l'11 ottobre 2017), ma le nuove polizze stipulate prima di tale data dovranno comunque adeguarsi alle nuove disposizioni. Ecco le principali novità:

Assicurazione per la responsabilità civile professionale

L'assicurazione deve coprire la responsabilità civile dell'avvocato per tutti i danni che questi possa causare, per colpa anche grave, a clienti e a terzi nello svolgimento dell'attività professionale.
Qualunque tipo di danno deve essere assicurato: patrimoniale, non patrimoniale, indiretto, permanente, temporaneo, futuro.
Nel contenuto minimo sono comprese:
  • la responsabilità civile derivante da fatti colposi o dolosi di collaboratori, praticanti, dipendenti, sostituti processuali;
  • la responsabilità per danni derivanti dalla custodia di documenti, somme di denaro, titoli e valori ricevuti in deposito dai clienti o dalle controparti processuali di questi ultimi.
  • In caso di responsabilità solidale dell'avvocato con altri soggetti, assicurati e non, l'assicurazione deve prevedere la copertura della responsabilità dell'avvocato per l'intero, salvo il diritto di regresso nei confronti dei condebitori solidali.
    Altre disposizioni riguardano l'efficacia temporale della polizza e il diritto di recesso:
  • deve essere prevista, anche a favore degli eredi, l'obbligatoria retroattività illimitata e l'ultrattività almeno decennale per gli avvocati che cessano l'attività nel periodo di vigenza della polizza;
  • la polizza deve escludere il diritto di recesso dell'assicuratore dal contratto a seguito della denuncia di un sinistro o del suo risarcimento, nel corso di durata dello stesso o del periodo di ultrattività;

  • Massimali

    La polizza Rc professionale avvocati dovrà seguire dei massimali prestabiliti, in base alla fascia di fatturato. Dividendo l’attività svolta in forma individuale dall’attività svolta in forma collettiva. Di seguito riportiamo le varie fasce di fatturato e i relativi massimali:

    Attività svolta in forma individuale:
  • Massimale di 350,0000,00 per sinistro e per anno per un fatturato di riferimento non superiore ai 30.000,00
  • Massimale di 500.000,00 per sinistro e per anno per un fatturato superiore ai 30.000,00 e non superiore ai 70.000,00
  • Massimale di 1.000.00.000,00 per sinistro e per anno per un fatturato superiore ai 70.0000,00


  • Attività svolta in forma collettiva:
  • Massimale di 1.000.000,000 per sinistro e 2.000.000,00 per anno per un fatturato no non superiore ai 500.000,00
  • Massimale di 2.000.000,00,00 per sinistro e 4.000.000,00 per anno per un fatturato su superiore ai 500.000,00


  • Assicurazione contro gli infortuni
    L'assicurazione deve essere prevista a favore degli avvocati e dei loro collaboratori, praticanti e dipendenti per i quali non sia operante la copertura assicurativa obbligatoria INAIL. La copertura estesa agli infortuni occorsi durante lo svolgimento dell'attività professionale e a causa o in occasione di essa, i quali causino la morte, l'invalidità permanente o l'invalidità temporanea, nonchè delle spese mediche; incluso l'infortunio derivante dagli spostamenti resi necessari dallo svolgimento dell'attività professionale.

    Le somme assicurate minime sono:

    - capitale caso morte: euro 100.000,00;
    - capitale caso invalidità permanente: euro 100.000,00
    - diaria giornaliera da inabilita' temporanea: euro 50,00

    Gli estremi delle polizze assicurative obbligatorie devono essere resi disponibili ai terzi senza alcuna formalità presso l'Ordine di appartenenza e presso il CNF, e pubblicati sui rispettivi siti internet.
    Gazzetta Ufficiale
    Condizioni essenziali e massimali minimi delle polizze assicurative della RC e degli infortuni derivanti dall’esercizio della professione di avvocato.

    scarica il documento
    I Contatti seguici anche su  
    nominativo  
    città  
    telefono  
    email  
    messaggio  
    L'utente presta il proprio consenso all'utilizzo da parte di Cesare Martizi, Roselli Insurance Services Sas e Marco Roselli dei dati personali conferiti al fine dello svolgimento di ricerche di mercato e/o per l'invio di materiale informativo e pubblicitario mediante posta elettronica o tradizionale. Il titolare del trattamento è Cesare Martizi, Roselli Insurance Services Sas e Marco Roselli. Sono garantiti i diritti di cui al D. Lgs. 196/03.
     Acconsento

    CODICE DI VERIFICA

    Cambia Codice


    sono marchi di
    Professionisti
    Assicurati
    Roselli Insurance Services Sas
    Via Appiano, 16 - 00136 Roma
    Tel 06.39744481 P.I. 10308751006
    Iscrizione RUI: A 000298218 del 02/04/2009
    info@avvocatiassicurati.it
    rosellinsurance@pec.it
    scarica l'informativa IVASS
    Marco Roselli
    Via Appiano, 16 - 00136 Roma
    Tel 06.39744481
    Iscrizione RUI: A000004583 del 01/02/2007
    info@avvocatiassicurati.it
    marco.roselli@pec.it
    scarica l'informativa IVASS
    Cesare Martizi
    Via Appiano, 16 - 00136 Roma
    Tel 06.85357177 P.I. 09007220586
    Iscrizione RUI: A 000130916 del 19/03/2007
    info@avvocatiassicurati.it
    cesare.martizi@legalmail.it
    scarica l'informativa IVASS
    Soggetti al controllo dell’IVASS (Reg. n.10 2-gen-2008)
    Realizzato da Com.Unica Consulting